Tè Verde, proprietà e benefici

Tè Verde, proprietà e benefici
Il tè verde ha una spiccata azione antiossidante, la più alta che si trova in natura. I polifenoli (più potenti della vitamina C ed E) sono utili per contrastare la formazione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. È il Principe della medicina cinese.

Botanica

Il tè verde (Camelia sinensis) appartiene alla famiglia delle Theaceae. Il nome botanico Camelia è stato dato genere in onore al contributo che il reverendo Georg Joseph Kamel detto Camellus (1661-1706), celebre botanico, diede alla scienza; invece Il nome sinensis in latino significa "cinese". Oltre alla varietà e alle differenze colturali, i vari tipi di tè si classificano in base al processo di lavorazione a cui vengono sottoposti.

Proprietà e benefici

I ricercatori dell'Università di Tohoku, in Giappone, hanno dimostrato che il consumo regolare di tè verde contrasta la perdita delle facoltà cognitive e aiuterebbe a prevenire l’insorgenza del morbo di Parkinson e la sindrome di Alzheimer. L’attività antiossidante dei polifenoli (flavonoidi e catechine 20-40% del peso del prodotto) previene l’indurimento delle arterie, abbassa il livello di colesterolo e trigliceridi, nel sangue, e ha un’azione protettiva delle malattie cardiovascolari, nell’arterosclerosi, nelle malattie coronariche e nelle malattie neurodegenerative pare infatti che bere tè verde regolarmente sia un vero e proprio elisir di giovinezza del cervello.
Il Fitocomplesso vegetale derivato dai polifenoli (flavonoidi, acido clorogenico, caffeico, tannini) ha una proprietà antidegenerativa superiore a quella dei singoli principi attivi isolati e purificati. Inoltre il tè verde risulta un vero e proprio brucia grassi dovuta alle metixantine (caffeine, teobromina,teofillina). Assumere tè verde dopo ogni pasto principale aumenta del 4% l’aumento del dispendio calorico nelle 24 ore successive.
Il tè verde ha un azione detossinante attraverso la diuresi ed è molto indicato in casi si ritenzione idrica,( cellulite) e infezioni delle vie urinarie (cistite).
Una ricerca pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition in cui si dice che una tazza di tè verde al giorno aumenta la densità delle ossa in menopausa per la potente azione rimineralizzante, che favorisce il metabolismo delle ossa e dei tessuti. Inoltre l’alta percentuale di fluoro permette di rimineralizzare lo scheletro e lo smalto dei denti.

Controindicazioni

Anche se non agli alti livelli del caffè, il tè verde contiene caffeina e ad alti dosaggi e può quindi causare ansia e nervosismo, nausea e vomito. Per tutti questi motivi è importante un consumo controllato. Non assumere dopo le 18 per evitare insonnia. L’infusione a freddo è un buon metodo per diminuire al minimo il rilascio di caffeina.

Habitat del tè verde

Originario della parte continentale del Sud e Sudest Asiatico, oggi è coltivato in tutto il mondo, soprattutto in regioni a clima tropicale e subtropicale, anche in sicilia vi è una piccola coltivazione biologica di tè.

Vedi il nostro Tè verde Puro Siciliano

vedi il prodotto

Se questo articolo vi è piaciuto metti mi piace e seguiteci nei nostri social.

Tags: tè verde

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Nome:
E-mail: (Non pubblicato)
Commento:
Digita il codice