Malattie: 5 fattori per ridurre i rischi

Malattie: 5 fattori per ridurre i rischi

Malattie: 5 fattori per ridurre i rischi

Ogni giorno il nostro corpo combatte contro nemici silenziosi e invisibili ma potenzialmente letali. Organismi estranei come batteri, virus e parassiti minacciano la nostra salute. In molti casi non ci rendiamo conto di queste “battaglie” perché il nostro sistema immunitario respinge o distrugge la maggior parte di questi organismi prima dell’insorgere dei sintomi. A volte, però, questi germi dannosi hanno il sopravvento. Se dovesse accadere, potrebbe essere necessario rinforzare il sistema immunitario con medicine e altri tipi di cure (come rimedi naturali).

Per migliaia d’anni le persone hanno vissuto senza sapere che organismi microscopici potessero essere dannosi.

Poi però, nel XIX secolo, gli scienziati hanno confermato l’esistenza di un collegamento tra germi e malattie, e questo ci ha permesso di difenderci meglio. Da allora le ricerche in campo medico hanno eliminato o ridotto il rischio di contrarre malattie infettive come vaiolo e poliomielite. Negli ultimi anni, però, altre malattie come la febbre gialla e la dengue sono ricomparse. Nonostante questo, ci sono molte cose che possiamo fare per proteggere noi stessi e la nostra famiglia.

La nostra salute dipende molto da come ci prendiamo cura delle nostre difese. Ecco cinque fattori che possono esporci al rischio di contrarre malattie, e come possiamo difenderci al meglio.

1 ACQUA

LA MINACCIA: Organismi dannosi possono introdursi direttamente nel corpo attraverso l’acqua contaminata.

LA DIFESA: Il miglior modo per difendersi è proteggere la propria riserva d’acqua dalle contaminazioni. Se ci si rende conto che la riserva è contaminata o se si sospetta che lo sia, è possibile purificare l’acqua a casa per renderla sicura.

2 CIBO

LA MINACCIA: Organismi dannosi possono essere presenti all’interno o sulla superficie degli alimenti.

LA DIFESA: Il cibo contaminato potrebbe apparire fresco e nutriente. Quindi prendete l’abitudine di lavare bene frutta e verdura. Assicuratevi che gli utensili così come le vostre mani, siano puliti quando cucinate e quando mangiate. Per poter eliminare microbi dannosi, alcuni alimenti devono essere cotti a una determinata temperatura. State attenti se il cibo ha perso colore o se ha un odore o un sapore sgradevole: questo potrebbe indicare che c’è un “esercito” di microrganismi che vi aspetta. Mettete in frigo il prima possibile gli alimenti che non avete consumato. Evitate di preparare da mangiare per altre persone quando siete malati.

3 INSETTI

LA MINACCIA: Alcuni insetti potrebbero infettarvi con i microrganismi dannosi che vivono dentro di loro.

LA DIFESA: Per limitare i contatti con gli insetti che possono trasmettere malattie, state in luoghi chiusi nei momenti in cui questi insetti sono più attivi o indossate, ad esempio, capi a maniche lunghe e pantaloni lunghi. Dormite sotto zanzariere trattate con insetticida, e usate un repellente sul corpo. Per evitare che le zanzare proliferino, eliminate i recipienti in cui c’è acqua stagnante.

4 ANIMALI

LA MINACCIA: Microbi che vivono all’interno di alcuni animali senza danneggiarli possono essere pericolosi per l’uomo. Potreste essere a rischio se un animale, anche domestico, vi morde o vi graffia, o se venite in contatto con le sue feci.

LA DIFESA: Alcune persone scelgono di tenere gli animali all’esterno della casa per minimizzare i contatti. Lavate le mani dopo aver toccato un animale domestico ed evitate del tutto i contatti con gli animali selvatici. Se un animale vi morde o vi graffia, lavate la ferita con cura e rivolgetevi a un medico.

 

5PERSONE

LA MINACCIA: Alcuni germi possono invadere il vostro organismo attraverso goccioline emesse

da qualcuno che tossisce o starnutisce. Possono anche diffondersi con abbracci, strette di mano o contatti simili. Microrganismi provenienti da altre persone possono nascondersi su oggetti come pomelli, corrimani, telefoni, telecomandi, monitor e tastiere dei computer.

LA DIFESA: Oggetti come rasoi, spazzolini e asciugamani non vanno usati in comune con altre persone. Evitate il contatto con fluidi corporei di altre persone o di animali. E non sottovalutate l’importanza di lavare le mani spesso e in modo accurato: è il modo più efficace per impedire che le infezioni si propaghino. Quando siete malati restate a casa. I Centri americani per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie consigliano di tossire e starnutire in un fazzoletto o in una manica, ma non sulle mani.*

Rimedi naturali

Alcuni rimedi naturali possono aiutarci a rinforzare le nostre difese immunitarie, come;

Tè Verde:  azione antiossidante la più alta che si trova in natura, i polifenoli (più potenti della vitamina C ed E) sono utili per contrastare la formazione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. Ha un’azione protettiva delle malattie cardiovascolari, nell’aterosclerosi, nelle malattie coronariche e nelle malattie neurodegenerative pare infatti che bere thè verde regolarmente sia un vero e proprio tocca sana. (vedi il tè verde)

Rosa canina: I germogli di  Rosa Canina hanno  proprietà immunomodulanti, il che vuol dire che è in grado di modulare la risposta immunitaria dell’organismo, trasmettendo al preparato un efficace azione contro le allergie soprattutto a livello respiratorio. (vedi la rosa canina)

Aloe Arborescens: il frullato fresco ricco di proprietà immunomodulanti, disintossicanti, antinfiammatorie, in grado di stimolare l’organismo nei processi fisiologici. (vedi la nostra aloe)

Alimenti sani: si intende alimenti che non sono ricchi di grassi acidi trans prodotti industrialmente, essendo ricchi di sostanze dannose che alterano l’acidità del nostro organismo, preferite acquistare cibi freschi ed alimenti integri a Kilometro zero, prodotti artigianalmente con ingredienti locali. Questo ti garantisce cibo genuino e di qualità. (vedi alimentazione)

Medicina Cinese

Alcuni studi asseriscono che esistono 3 fattori pericolosi in grado d’indebolire il nostro sistema immunitario, che sono; Ansia, Panico, Paura. I primi organi ad essere colpiti  sono lo stomaco e i polmoni, riguardo allo stomaco alcuni sintomi e di avvertire un senso di bruciore alla bocca dello stomaco, senso di fame continuo in alcuni casi inappetenza, invece riguardo i polmoni spesso si contraggono per difesa causando senso di affaticamento, difficolta nel respirare in alcuni casi soffocamento. Uno dei rimendi consigliati e bere tisane calde(vedi le nostre tisane), perchè contribuisce ad alleviare la tensione in generale, di non farsi travolgere da i 3 fattori riportati dannosi per la salute, puoi farlo distraendoti dal problema o da una tragedia che stai affrontando concentrandoti su altro, pensare positivo iniziare un hobby.

 

*Informazioni prese dalla rivista “Svegliatevi” periodico bimestrale distribuito in tutto il mondo.

Leave a Reply

All fields are required

Name:
E-mail: (Not Published)
Comment:
Type Code